giovedì 28 giugno 2018

Cercasi rilevatori per censimento ISTAT della popolazione. L'avviso pubblico.


Entro il 10 Luglio 2018 tutti i cittadini in possesso di almeno un Diploma di Scuola media superiore di secondo grado o titolo equipollente posso effettuare domanda per essere inseriti in un elenco di persone idonee da cui attingere per il conferimento di incarichi esterni di lavoro autonomo di natura occasionale in qualità di Rilevatore ISTAT per la realizzazione del “Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni”.

Qui l'avviso pubblico con tutti i dettagli:

Qui il modello di domanda

venerdì 22 giugno 2018

Attività culturali e di spettacolo a Canne della Battaglia - Avviso pubblico

L'accessibilità delle informazioni era e resta un mio pallino. Si vengono a sapere sempre poco, male e in ritardo molte delle notizie provenienti dalla Pubblica Amministrazione e che riguardano bandi, avvisi pubblici, opportunità.
Da dentro o da fuori le istituzioni, per quel che potrò, continuerò a dare un po' di risonanza alle informazioni provenienti dalla "cosa pubblica" di cui vengo a conoscenza attraverso le mie ricerche, che non è detto siano le ricerche che ogni cittadino ha il tempo, la pazienza e la costanza di effettuare giornalmente.

L'informazione utile di oggi è la seguente.

(immagine di lagazzettadelmezzogiorno.it)

E' stato pubblicato un AVVISO INFORMATIVO PER LA RACCOLTA DI PROPOSTE DI ATTIVITA’ CULTURALI E DI SPETTACOLO PER L'ANIMAZIONE DEL SITO STORICO DI CANNE DELLA BATTAGLIA

Cosa riguarda?

- La raccolta di proposte progettuali di attività culturali e di spettacolo dal vivo che il Teatro Pubblico Pugliese selezionerà per comporre un calendario di iniziative da realizzare presso il sito di Canne della Battaglia.

Quali proposte è possibile presentare?

Proposte riguardanti teatro, danza, musica, cultura popolare, cinema, arti visive (spettacoli, reading, rappresentazioni storiche, concerti, mostre, proiezioni, percorsi di visita con performance artistiche, laboratori, eventi culturali, altro).

Quando scade questo avviso?

- Prima scadenza: le ore 13:00 del giorno 27.06.2018 per eventi da svolgersi tra il 01/07/2018 e il 30/09/2018
- Seconda scadenza: le ore 13:00 del giorno 27.07.2018 per il periodo di realizzazione compreso tra il 01/08/2018 e il 30/09/2018

Per tutti coloro che fossero interessati, ecco qui scaricabili i documenti utili:

AVVISO PUBBLICO 
https://drive.google.com/file/d/1m_XdJDLJG8GKmyb1QOTN1GYqGu1uOPQr/view?usp=sharing

MODULO di partecipazione 
https://drive.google.com/file/d/1CQc2Gou0Mz1j8O5pxLy3vzNvnkwzenW4/view?usp=sharing

lunedì 7 maggio 2018

Agevolazioni TARI 2018 per "utenze non domestiche". Chi ne ha diritto?

Con l'approvazione dell'ultimo Bilancio comunale, nei limiti delle possibilità di azione che i consigli comunali hanno rispetto alle risicate risorse economiche dei propri Enti, siamo riusciti - con precise scelte - a modulare le tariffe TARI (la tassa sui rifiuti) attraverso la conferma di alcune agevolazioni significative.
Provo a sintetizzarle qui, sottolineando che qui vi è – a mio parere - parte del vero “contenuto politico” del Bilancio 2018.

N.B. Qui si parla solo di TARI e di "utenze non domestiche". Per tutte le altre informazioni a proposito di tributi comunali visitare questo link

Siete liberi professionisti o imprese che optano per il regime fiscale dei cosiddetti “contribuenti minimi o forfettari?

--> Avete diritto all’esenzione totale della TARI

Avete un’attività commerciale “al dettaglio” (abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria, ferramenta, filatelia, tende e tessuti, tappeti, cappelli e ombrelli, antiquariato e beni durevoli)ubicata nel cosiddetto “centro storico” (*vd elenco strade interessate)?

--> Avete diritto ad una riduzione TARI del 50%

Avete un esercizio commerciale o artigianale la cui sede operativa si affacci, con unico punto alla clientela, sulla strada o piazzadirettamente interessata dalle limitazioni al traffico a causa di lavori per la realizzazione di opere pubbliche che si protraggono per oltre sei mesi (es. 167)?

--> Avete diritto ad una riduzione della TARI del  50%

Avete aperto a Barletta una “start up innovativa” o un “incubatore certificato” (L.221/2012)?

--> Avete diritto all’esenzione totale della TARI

Siete stati o siete vittime di usura ed estorsione e avete presentato denuncia alle Autorità competenti?

--> Avete diritto all’esenzione totale di IMU, TASI e TARI per 5 anni

Avete nella vostra attività commerciale  macchinette da gioco con premi in denaro? Se vi impegnate a dismetterle e a non ripristinarle per un periodo di 5 anni

--> avete diritto ad una riduzione TARI del 50%

     N.B. Per ottenere le agevolazioni sulla TARI qui indicate, occorrerà presentare QUESTO MODELLO allo sportello del Servizio Tributi situato in Via Vanvitelli,1 dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e il Martedì e il Giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30 (nei mesi di luglio ed agosto solo il giovedì pomeriggio dalle 16.30 alle 18.30), oppure spedirlo tramite servizio postale, tramite PEC: tributi@cert.comune.barletta.bt.it o via fax al n. 0883/578686.


(*) [Corso Garibaldi a partire dal civico n.127 a salire verso la Cattedrale di Santa Maria Maggiore; Piazza Castello; Piazza Marina; Piazza Pescheria; Piazzetta della Sfida; Via Asilo Infantile; Via della Marra;  Via Duomo; Via E. Cialdini; Via Ettore Fieramosca; Via F. Caracciolo; Via F. Santacroce; Via F.S. Baldacchini; Via Fanfulla da Lodi; Via G. D’Abundo; Via G. Pipino; Via M. Bruno; Via M. Di Leo; Via M. Genovese; Via M. Santo; Via Marina; Via Municipio; Via Mura del Carmine; Via Mura San Cataldo; Via N. Fraggianni; Via Nazareth; Via Samuelli; Via San Giorgio; Via San Ruggiero; Via Sant’Andrea; Via Santa Marta;  Via T. Gentile; Vico A. Digilio; Vico Bagliva; Vico Cambio; Vico Corte; Vico D. Lobello; Vico E. Giovenale; Vico F. Salomone; Vico G. Albamonte; Vico G. Brancaleone; Vico G. Capoccio; Vico Giardinetto; Vico Gloria; Vico L. Dabenevoli; Vico M. Abignente; Vico M. Corollario; Vico Miale da Troia; Vico P. Colonna; Vico P. Riczio; Vico Romanello da Forlì; Vico Rue Chiusa; Vico San Leonardo; Vico San Pietro; Vico San Vitale; Vico Santo Stefano; Vico Stretto; Vicoletto Pisani]

domenica 6 maggio 2018

Si è concluso il nostro mandato amministrativo. La relazione finale.

E’ doveroso per chi è chiamato a una responsabilità pubblica dare conto di come l’abbia assolta. 
Ecco quindi la “relazione di fine mandato” con i dati generali dell’ente e, in particolare, la sua condizione finanziaria, certificata dai revisori dei conti, non solo perché lo prescrive la legge ma perché l’atto traccia le scelte compiute e il lascito ai prossimi amministratori. 

La trasparenza, del resto, è sempre stata ritenuta fondamentale dall’Amministrazione per rendere i cittadini partecipi del governo di una città particolarmente complessa così da favorire quel senso civico che contribuisce a formare una comunità consapevole.
Ecco perché il rendiconto non si ferma ai numeri richiesti dalla normativa vigente ma richiama il percorso avviato, settore per settore, dal giugno 2013 ad oggi.


Barletta è una città di medie dimensioni (94.477 abitanti), con una popolazione ormai stabilizzata (si è ridotta di un paio di centinaia di unità negli ultimi cinque anni) per il concorrere di una ridotta natalità e il consolidamento del fenomeno migratorio.
La crisi economica internazionale, che negli ultimi anni ha penalizzato particolarmente l’economia di questo territorio, ha indotto ad aumentare le misure di intervento sociale per gli anziani, le famiglie, i diversamente abili e i bambini, con particolare attenzione alla legalità e al presidio del vivere civile, intensificando nel contempo gli investimenti a sostegno di una strategia di sviluppo urbano sostenibile per integrare le periferie al di là della linea ferroviaria con il cuore storico della città.


L’intreccio tra rigenerazione e risanamento è stato il filo conduttore dell’azione amministrativa. Per cominciare, anche sul piano delle finanze del Comune: non solo con l’estinzione dei debiti fuori bilancio (per circa 8 milioni di euro), con finanziamenti ottenuti  (per circa 50 milioni di euro), ma anche con il contenimento della spesa, nel rispetto dei limiti di finanza pubblica, pur procedendo a investimenti come l’acquisizione dell’intera partecipazione della società multi servizi BarSA (che grazie anche a questo impulso ha potuto raggiungere una media di raccolta differenziata di circa il 70%) e al riequilibrio dei conti, tanto da registrare un consistente avanzo di amministrazione destinato ad interventi di infrastrutturazione della città
Il risanamento ambientale ha investito gli stessi ambiti urbani divisi dalla linea ferroviaria, con la realizzazione di interventi attesi da anni (sono stati aperti tre sottopassi) e soprattutto con opere di urbanizzazione nella nuova 167 all’insegna della sostenibilità e dell’ efficienza energetica. 


Il risanamento sociale e quello culturale si incontrano nell’investimento nella ex Distilleria per la Cittadella della musica concentrazionaria. E da qui verso la costa, di cui si è assecondata la vocazione naturale puntando alla riqualificazione del litorale fino alla foce del fiume Ofanto. Anche in questo caso, i finanziamenti pubblici acquisiti - da quelli europei a quelli nazionali e regionali - potranno produrre  un effetto moltiplicatore di interventi sia pubblici che privati, di grande impatto per la città che non a caso ha acquisito il riconoscimento di Autorità Urbana. 
Barletta è quindi una città che tra il suo nobile passato, sempre evocato e difeso nel presente come vera e propria risorsa, può ora continuare a costruire il suo futuro.


SCARICA QUI LA RELAZIONE UFFICIALE COMPLETA:
https://drive.google.com/file/d/1vX6-EphV0IhT6gmLL5ONK0WHwpqgC9Kn/view?usp=sharing

mercoledì 2 maggio 2018

Scrutatori: priorità per disoccupati e studenti. Domande entro il 10 Maggio.

La Commissione Elettorale Comunale, riunitasi in vista delle elezioni comunali del 10 Giugno, ha deciso, tenendo conto dell’attuale pesante crisi dell’occupazione e delle condizioni di difficoltà economiche e sociali che la città sta attraversando, di riservare, sulla base delle esperienze conseguite nelle precedenti tornate elettorali, ai disoccupati un terzo delle nomine a scrutatore e un altro terzo ai giovani studenti inoccupatiL’ultimo terzo riguarderà tutti gli iscritti all’albo degli scrutatori, al di là della loro situazione occupazionale, nel rispetto del principio di rappresentatività. 

ATTENZIONE: coloro i quali hanno esercitato la funzione di scrutatore alle scorse elezioni politiche del 4 Marzo NON POTRANNO PRESENTARE DOMANDA in occasione delle elezioni comunali del 10 giugno 2018. 

Per tutti coloro (eccetto il caso qui sopra indicato) che fossero interessati a presentare domanda per ottenere la priorità nel sorteggio, occorre: 
  • essere iscritto all’albo degli scrutatori di seggio elettorale del Comune di Barletta – aggiornato al 9 gennaio 2018 (*);
* verifica qui se sei iscritto:
  • trovarsi nella condizione di:
    1. disoccupato iscritto al centro per l’impiego;
    2. studente non lavoratore.
Gli iscritti all’albo degli scrutatori che si trovano nella condizione di priorità possono presentare la relativa dichiarazione entro il 10 Maggio 2018 con una delle seguenti modalità:
  • direttamente allo sportello elettorale – Piazza Aldo Moro, 16 – negli orari di apertura al pubblico;
  • via web compilando questo form presente sul sito istituzionale del Comune di Barletta ---->
INVIA ONLINE LA DICHIARAZIONE DI DISPONIBILITA' cliccando qui (link ufficiale dal sito del Comune):

    Non saranno ritenute valide le dichiarazioni presentate su modello diverso da quello pubblicato sul sito del Comune o prive dell’indicazione dei dati richiesti nei campi obbligatori e/o mancanti della firma autografa. La commissione Elettorale Comunale nominerà gli iscritti che si sono dichiarati disponibili secondo le seguenti priorità:
    • un terzo, disoccupati iscritti al Centro per l’impiego alla data di presentazione della domanda;
    • un terzo, studenti non lavoratori (obbligatorio indicare i dati dell’istituto o dell’Università).
    Resta fermo che un terzo sarà nominato tra tutti gli iscritti all’albo degli scrutatori.

    Inoltre, la Commissione elettorale, presieduta dal Sindaco Pasquale Cascella, ha deciso che coloro i quali non verranno sorteggiati nelle prime due succitate categorie non saranno preclusi dalla partecipazione al sorteggio per la quota riservata a tutti gli iscritti all’Albo. Se le dichiarazioni pervenute saranno in numero superiore a quello occorrente, si procederà al sorteggio tra tutte quelle pervenute rispettando comunque le priorità e i criteri sopra descritti. Se le dichiarazioni pervenute per le condizioni di priorità saranno, invece, in numero minore a quello occorrente, si procederà al sorteggio, tra tutti i nominativi iscritti all’albo degli scrutatori del Comune. Si ricorda, infine, che l'iscritto all'albo degli scrutatori deve optare per una delle due graduatorie riservate dalla Commissione Elettorale, ossia o per la graduatoria dei disoccupati iscritti al centro per l'impiego o per la graduatoria degli studenti inoccupati, e non per entrambeIn quest'ultimo caso, se non rettificate entro la data di scadenza del 10 Maggio 2018, le domande pervenute con entrambe le opzioni non verranno prese in considerazione dall'Ufficio Elettorale, non essendo possibile attribuire d'ufficio una opzione, e verranno sorteggiati con il terzo previsto per la restante parte degli iscritti.

    Giunta comunale del 30 Aprile 2018.

    La Giunta ha esaminato e approvato le seguenti delibere:

    Tutela e fruizione del patrimonio verde urbano 
    La Giunta ha approvato lo schema di avviso pubblico per la ricerca di sponsorizzazioni a sostegno di attività legate alla manutenzione, valorizzazione, e adozione del verde pubblico comunale, unitamente allo schema di istanza che dovrà regolare i rapporti tra l’Amministrazione e il richiedente la sponsorizzazione o l’adozione, e all’elenco di aree verdi potenzialmente sponsorizzabili e adottabili. Si tratta di strumenti indispensabili per favorire la partecipazione dei soggetti individuati dal Regolamento del Verde Urbano (approvato dal Consiglio il 24 marzo 2017), alla diretta gestione  del verde pubblico, e per disciplinarne il rapporto sulle aree indicate dalle competenti commissioni consiliari. I potenziali sponsor si occuperanno, per una o più aree verdi, a propria cura e spese, della manutenzione ordinaria per un periodo minimo di tre anni. Sarà possibile contribuire a realizzare anche un programma di miglioramento e valorizzazione di una o più aree verdi mantenendo la destinazione a verde pubblico. Le aree oggetto dei contratti conserveranno totalmente la funzione ad uso pubblico, in base alle vigenti disposizioni del Piano Regolatore Generale. L’Amministrazione Comunale consentirà quale corrispettivo della sponsorizzazione e per tutta la sua durata, l'utilizzo di una porzione di area verde per la sistemazione stabile di uno o più impianti informativi che pubblicizzino l'intervento.
     Potranno presentare istanza di adozione a titolo gratuito cittadini singoli o raggruppati, condomini, enti no profit e del terzo settore, enti pubblici. Al bando per la sponsorizzazione potranno, invece, partecipare le imprese, le attività economiche e commerciali, le banche e le società di ogni tipologia.

    Edifici scolastici - vulnerabilità sismica. Partecipazione avviso pubblico

    La Giunta ha conferito al Responsabile del Settore l’ atto di indirizzo per la partecipazione all'avviso pubblico del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca -  Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, per il finanziamento di verifiche di vulnerabilità sismica e di progettazione di eventuali interventi di adeguamento antisismico. La proposta riguarderà tutti gli edifici scolastici di proprietà dell’Amministrazione comunale, ad eccezione dei plessi della scuola elementare Massimo D’Azeglio e della scuola materna Montessori per i quali le procedure per gli interventi di  adeguamento sismico ( bando PON-FERS 2014-2020) sono state già avviate. L’atto deliberativo rappresenta una significativa opportunità per garantire la sicurezza strutturale degli edifici scolastici.

    Potenziamento dei servizi di controllo per la sicurezza urbana e stradale 
    La Giunta ha approvato il progetto di potenziamento dei servizi di controllo per la sicurezza urbana e stradale che prevede per l’estate l'attivazione di servizi notturni ( sino alle ore 01,00, con possibilità di sforamento di tale limite per particolari attività)) da parte del personale della Polizia municipale con particolare attenzione ai periodi interessati da iniziative e manifestazioni di carattere culturale, sociale, ricreativo e religioso. I servizi sulla sicurezza stradale mirano al rispetto delle norme sulla guida, in particolare per ciò  che riguarda le condizioni psico fisiche dei conducenti (consumo di alcool), l’efficienza, la revisione e la copertura assicurativa dei veicoli. Una ulteriore ed innovativa attività nelle fasce orarie più a rischio  prevederà  specifici servizi  con gli strumenti di controllo (prolaser, velobox, etilometro) di cui il Comando  si è recentemente dotato.

    Affidamento alla BAR.SA del servizio relativo alle attività di supporto dei tributi minori

    La Giunta ha approvato la Carta dei servizi e lo schema di contratto per l’affidamento in house alla BAR.S.A. S.p.A. del servizio per le attività di supporto dei tributi minori ( ovvero l’imposta di pubblicità e  dei diritti sulle pubbliche affissioni, e la tassa di occupazione del suolo pubblico). L’affidamento avrà la durata di otto mesi, ovvero dal 1 maggio al 31 dicembre 2018, decorrenti dalla data di consegna del servizio.

    Affidamento alla BAR.SA del servizio relativo al controllo e manutenzione degli impianti di climatizzazione estiva ed invernale

    La Giunta ha approvato la carte dei servizi e lo schema di convenzione per l’affidamento in house  per la durata di tre anni alla BAR.SA dei patti e delle condizioni che regoleranno il servizio di accertamento ed ispezione degli impianti di climatizzazione di competenza del Comune di Barletta (di cui al DPR 74/20213) oltre all'espletamento di funzioni e procedure finalizzate all'effettuazione dei controlli.

    Errata corrige al Regolamento di accesso
    La Giunta ha apportato al Regolamento di accesso presso il Comune di Barletta, approvato con delibera di Giunta n. 3 del 11 gennaio 2018, una correzione formale dell’art. 15 comma 1 sostituendo il riferimento alla delibera di Giunta n. 22 del 27 febbraio 2008 con quello alla delibera di Giunta n. 32 del 21 febbraio 2014.

    Approvazione del supplemento al disciplinare del progetto denominato “BATinnovation”

    La Giunta ha approvato il supplemento al disciplinare riguardante l’intervento “BATinnovation” al P.O. 2014-2020 della Regione Puglia al fine di regolamentare la gestione del finanziamento del progetto tra la Regione Puglia e il Comune di Barletta nell'ambito dell'iniziativa regionale “Patti per le città”.
    Il progetto “BATinnovation”,  volto a fornire alle comunità di Barletta (Comune capofila), Andria e Trani soluzioni tecnologicamente innovative in termini di servizi ai cittadini, ha come ambito di azione i centri storici e  prevede interventi di videosorveglianza del territorio, di controllo elettronico  delle Zone a Traffico Limitato, di diffusione del wi-fi, di gestione intelligente dei parcheggi, di telegestione e telecontrollo degli impianti di pubblica illuminazione.

    Servizio di gestione aree di sosta a pagamento per il periodo estivo.
    La Giunta ha approvato, in vista della stagione estiva,   l’istituzione del servizio di gestione biennale (dal 15 giugno al 15 ottobre di ogni anno) delle aree di sosta a pagamento, con le relative tariffe, in via Regina Elena nell’area adiacente “Brigantino 2” e presso la sala giochi “Hollywood”,  e presso il Lungomare Pietro Paolo Mennea a ridosso delle Mura del Carmine. Tre le fasce orarie previste per l’intera settimana: 9.00 – 14.00 / 14.00 – 20.00 / 20.00 – 02.00; oltre a una più ampia dalle ore 9.00 alle 20.00. Il costo, per tali fasce orarie ammonterà a 2,00 euro per le automobili e 0,90 euro per i motocicli. Fa eccezione la fascia oraria dalle 9.00 alle 20.00 che avrà il costo complessivo di 3,00 euro per le automobili e 1,20 per i motocicli. Gratuito il posteggio per le biciclette. I soggetti che concorreranno all’affidamento del servizio dovranno curare la manutenzione, il decoro e la pulizia delle aree di sosta, provvedendo inoltre all’allocazione dei servizi igienici con almeno una unità riservata ai disabili.

    Piano triennale delle azioni positive 2018-2020

    La Giunta ha approvato il Piano triennale delle azioni positive 2018-2020 con l’adozione di modelli organizzativi orientati allo sviluppo della cultura di genere, mirata a rimuovere gli ostacoli alla piena ed effettiva parità di opportunità tra uomini e donne per eliminare ogni forma di discriminazione sia diretta che indiretta. 
    Il piano prevede la fruizione della Banca delle ore e  del telelavoro, l’equa partecipazione di uomini e donne ai corsi di formazione e aggiornamento professionale, azioni di sensibilizzazione del personale sulle tematiche delle pari opportunità, e l’utilizzo di documenti di lavoro con un linguaggio non discriminatorio.

    Approvazione valutazione tecnico-economica per lavori di demolizione di fabbricato in Via Frà Dionisio in esecuzione di sentenza T.A.R. Puglia/Bari

    La Giunta ha approvato in esecuzione alla sentenza n. 1213/2012, emessa dal T.A.R. Puglia – sede di Bari, la “Valutazione tecnico-economica”, redatta dalla Società di Ingegneria ZETA VU s.r.l. per conto della committente Società Costruzioni Crescente s.r.l., che ha determinato in € 460.372,19 l’importo per la demolizione delle opere abusive, consistenti nel totale abbattimento del   5°- 6°- 7° ed 8° piano dell’edificio per civili abitazioni in Via Frà Dionisio oggetto del permesso di costruire annullato dalla stessa sentenza.

    Convenzione quadro con la Cassa Edile della Provincia di Bari

    La Giunta ha approvato lo schema di convenzione quadro con la Cassa Edile della Provincia di Bari per la fornitura dei dati relativi ai lavori assoggettati ai titoli abilitativi edilizi, finalizzata alla verifica della regolarità contributiva così come previsto dalla Legge n. 35/201. La convenzione mira a sostenere,  con l’ausilio degli strumenti tecnologici e lo scambio di informazioni, il preminente interesse pubblico alla legalità, in particolare nei settori produttivi più esposti, come  quello dell'edilizia, a partire dalla garanzia del pieno rispetto della disciplina legislativa in materia di lavoro, di regolarità contributiva ed assicurativa all'interno dei luoghi di lavoro e dei cantieri per contrastare il lavoro sommerso sia nel sistema dei lavori pubblici sia in quello dei lavori privati.

    Accesso ai finanziamenti del Fondo ANCI - Consorzio Recupero Vetro per raccolta degli imballaggi in vetro

    La Giunta, prendendo atto dell’ammissione del Comune al contributo finanziato dal Fondo Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) - Consorzio Recupero Vetro (COREVE) del progetto di miglioramento qualitativo e quantitativo della raccolta degli imballaggi in vetro in forma differenziata, ha incaricato il dirigente del Settore Ambiente alla sottoscrizione della relativa convenzione. Il progetto prevede un costo totale di euro 218.492,00 di cui 109.246,00 finanziati dal fondo ANCI-COREVE e la restante parte da fondi comunali già imputati al bilancio 2018. L’obiettivo è di passare dall'attuale sistema di raccolta stradale ad un sistema porta a porta eliminando le attuali campane, spesso fonte di degrado urbano, ed aumentando l'attuale resa di raccolta del vetro di circa 4 kg per abitante. Le utenze non domestiche e quelle domestiche condominiali saranno rifornite di contenitori carrellati.

    Accettazione donazione raccolta di libri di Alfredo Reichlin alla Biblioteca Comunale

    La Giunta ha accettato la donazione a titolo gratuito del patrimonio librario appartenuto ad Alfredo Reichlin, per il tramite della consorte Roberta Carlotto  e dei suoi eredi, costituita da circa 45 metri lineari di volumi a carattere saggistico, narrativo, legislativo e di manualistica I libri costituiranno il “Fondo Alfredo Reichlin” e saranno acquisiti dalla Biblioteca Comunale “Sabino Loffredo”. Una volta inventariati e catalogati dall’OPAC (Online Public Access Catalogue) “Terra di Bari”, i volumi, che risultano in ottimo stato di conservazione, saranno fruibili dall’utenza.

    Autorizzazione a transazione. 
    La Giunta ha autorizzato l’accettazione di una proposta di transazione per giudizio pendente davanti al Tribunale di Trani.

    Apposizione lapide commemorativa in memoria di Rosaria Cannito

    La Giunta ha autorizzato la posa in opera proposta dall’Associazione A.N.M.I.G. sez.di Barletta, dell’Associazione A.N.C.R.e del Rotary Club di Barletta, di una targa commemorativa in memoria di Rosaria Cannito deceduta il 12 settembre 1943. sulla facciata esterna della palazzina di Via Miale da Troia n°6. Rosaria Cannito, giovanissima vittima delle barbarie naziste, fu uccisa il 12 settembre 1943 alla tenera età di 11 anni, da soldati tedeschi naziste all’interno della propria abitazione mentre i genitori cercavano di opporsi alla cattura dell’altro figlio Pasquale che rischiava di essere portato via come lavoratore coatto.

    Manifestazione FIOF "Revolution 2018
    La Giunta ha concesso l’utilizzo gratuito degli ambienti e spazi comunali richiesti dal Fondo Internazionale Orvieto Fotografia (FIOF) relativa alla realizzazione dell’evento “R-evolution 2018” in programma dal 26 luglio al 20 agosto.

    Golden Gala Pietro Mennea  
    La Giunta ha deciso di aderire alla proposta dell’Ufficio Promozione del Meeting Internazionale di Atletica Leggera – Golden Gala Pietro Mennea, programmato a Roma presso lo stadio Olimpico in data 31 maggio 2018, con la partecipazione, considerato l’alto valore sociale ed educativo,  di una  rappresentativa cittadina composta da 14 ragazzi e 3 accompagnatori .

    domenica 29 aprile 2018

    La seconda.


    Sono passati cinque anni dalla prima volta che ho avuto il coraggio di farlo. Quella volta, contro ogni mia aspettativa, mi avete inondata di affetto e attenzione e di una cosa rarissima e preziosa di questi tempi, la fiducia. Spero di non averla tradita mai. Spero di aver deluso il minor numero di persone in questi anni. 

    Ho dedicato davvero corpo e anima a questo impegno, ho fatto errori, mi sono sentita fiacca e demoralizzata in tanti momenti, ma mai, mai ho pensato che non ne valesse la pena. Anzi. Ci ho messo tutto l'entusiasmo di cui sono capace. Mi sono sempre sentita o-no-ra-ta. E piccola, tanto piccola rispetto alla missione più nobile che possa esserci: dedicarsi al servizio pubblico
    Dietro la parola "servizio" c'è tutto il senso del mio impegno, ci sono i miei principi, i miei riferimenti, c'è il grembiule di Don Tonino. 
    Dietro la parola "pubblico", la mia idea di comunità: pari opportunità per tutti, sempre, per sempre.

    Posso dire di aver avuto il privilegio di servire quasi centomila barlettani, la maggior parte dei quali non incontrerò mai o non conoscerò mai. Questa è la cosa più bella: non solo per quelli che conosci, ma soprattutto per quelli che non conosci. Persone, visi, famiglie, sogni, speranze, storie. I nostri con-cittadini. É questo solo, straordinario legame che merita sacrificio, impegno e servizio.

    Vi chiedo, se vi andrà, di permettermi ancora di essere Voce.
    È sempre Domenica il giorno che scelgo per annunciarlo. Anche questa volta, perché possa essere con me anche chi non è più qui con me, con la forza di quello in cui credo.
    Si va!